p. Arturo MCCJ – Commento al Vangelo del 3 Luglio 2020

117

Quelli che avevano abbandonato tutto per seguire Gesù hanno finito per abbandonare Gesù e fuggire tutti. Perché? A causa della paura! Tra di loro spicca Tommaso.

“Otto giorni dopo”, otto è il numero della risurrezione, la cifra che indica la vita indistruttibile, cioè quando la comunità celebra l’eucaristia, questo perché Giovanni ci ricorda che Gesù non concede apparizioni personali o private, ma è nell’eucaristia che lui si manifesta. Tommaso ci rivela la grande espressione di fede: Mio Signore e mio Dio!!! la più alta e la più esplicita confessione di fede in tutti i vangeli.

Ed è a causa sua che Gesù nel vangelo di Giovanni proclama la sua seconda beatitudine: Beati quelli che non hanno visto e hanno creduto! Tommaso ci ricorda che la fede non  è  adesione  a  una  notizia  credibile per  l’autorità  di  chi  ce  la trasmette – oggi potrebbero essere i mass media di ogni genere – ma è un rischio personale.

P. Arturo MCCJ


Fonte: Telegram

Il canale Telegram “Vedi, Ascolta, VIVI il Vangelo”.

Un luogo dove ascoltare ed approfondire la Parola con l’apporto di P. Arturo, missionario comboniano 🇮🇹 🏴󠁧󠁢󠁥󠁮󠁧󠁿🇵🇪🇧🇷, teologo biblista. Se vuoi comunicarti con loro, scrivici a paturodavar @ gmail.com BUON CAMMINO!!!

https://t.me/parolaviva

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno