p. Arturo MCCJ – Commento al Vangelo del 21 Maggio 2020

280

Vangelo di oggi sembra presentare Gesù quasi come se fossi un mago. Tra un po’ mi vedrete, fra un po’ non mi vedrete più eccetera.. Credo che anche noi ci troviamo un po’ perplessi di fronte a questo tipo di discorso, anche se devo dirvi che comprendo il linguaggio di addio racchiuso in queste parole.

La prima parola però che richiama la mia attenzione è la parola greca mikròn cioè un tempo brevissimo, che sembra sottolineare l’esiguità del tempo. Non capita anche a voi a volte di avere l’impressione che abbiamo troppo tempo nelle nostre mani o che il tempo, invece, ci sfugga tra le dita? Gesù sta dicendo addio ai suoi discepoli, con un linguaggio nuovo parla loro della risurrezione. Gesù sembra voler dire ai discepoli che ancora per brevissimo tempo saranno nella condizione di vederlo, riconoscerlo nella sua carne visibile, ma, poi, lo vedranno con una visione diversa in quanto si mostrerà a loro trasformato, trasfigurato.

Ci ricorda che la risurrezione non è qualcosa facile da comprendere, e che sarà il modo in cui vedremo la realtà che ci indicherà o meno la sua presenza nel mondo. Se molto breve è stato il tempo che Gesù ha trascorso in mezzo ai suoi come verbo incarnato così, altrettanto breve, sarà il tempo che intercorrerà tra la sua partenza e il suo ritorno. Ancora un volta l’interrogativo sembra concentrarsi su quel «poco» che per il lettore sembra essere un tempo lunghissimo che non termina mai, soprattutto quando si è nell’angoscia e nella tristezza. Di fatti il tempo della tristezza non passa. Ecco che Gesù ci invita alla fiducia.

È vero che i discepoli saranno provati, soffriranno molto, saranno soli in una situazione ostile, abbandonati a un mondo che gioisce della morte di Gesù, ma, assicura che la loro tristezza si cambierà in gioia. Alla tristezza è contrapposta un tempo in cui tutto sarà capovolto. In definitiva i discepoli ricevono da Gesù una promessa di felicità, di gioia; e così anche noi!

p. Arturo MCCJ

Fonte: Telegram

Il canale Telegram “Vedi, Ascolta, VIVI il Vangelo”.

Un luogo dove ascoltare ed approfondire la Parola con l’apporto di P. Arturo, missionario comboniano 🇮🇹 🏴󠁧󠁢󠁥󠁮󠁧󠁿🇵🇪🇧🇷, teologo biblista. Se vuoi comunicarti con loro, scrivici a paturodavar @ gmail.com BUON CAMMINO!!!

https://t.me/parolaviva

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno