p. Arturo MCCJ – Commento al Vangelo del 19 Giugno 2020

14

Chiariamo subito che Gesù non prende posizione contro il sapere, contro la cultura, tutt’altro. I sapienti e i dotti sono i dottori della legge, il magistero ufficiale di Israele, quelli che già hanno condannato Gesù come bestemmiatore. Perché Gesù dice che il Padre a loro ha nascosto queste cose? Perché il Dio-amore non trova spazio in chi appella solo alle regole.

Al centro dell’esperienza del Dio di Gesù c’è sempre il BENE dell’essere umano e questo dovrebbe essere il criterio come si interpreta la scrittura. Ma cosa sono “queste cose” che Dio ha nascosto ai saggi e rivelato ai piccoli? Essenzialmente la rivelazione che Gesù è colui che racconta e narra Dio (cf. Gv 1,18). Per questo Gesù invita tutti coloro che sono stanchi a causa del peso della legge, delle osservanze e delle imposte, e promette riposo. Dice: “Imparate da me che sono mite ed umile di cuore”.

Molte volte, questa frase è stata manipolata per chiedere alla gente sottomissione, mansuetudine e passività. Gesù vuol dire esattamente il contrario. Lui chiede che la gente lasci da parte i professori di religione dell’epoca e cominci a imparare da lui, da Gesù che è “mite ed umile di cuore”. Gesù non è come gli scribi che si vanagloriano della loro scienza, bensì è come la gente che vive umiliata e sfruttata. Gesù, il nuovo maestro, sa per esperienza ciò che succede nella gente e ciò che la gente soffre.

Gesù è il rifugio che il Padre offre al popolo stanco! Anche noi vogliamo che le nostre comunità siano un rifugio che il Padre offre al popolo stanco e povero. Per questo è importante lasciare che il padre prenda le nostre vite e che noi possiamo dire con Gesù: “Noi, figlie e figlie, conosciamo il Padre, e il Padre ci conosce!” Solo così possiamo essere una presenza contemplativa e profetica in mezzo al popolo povero.


Fonte: Telegram

Il canale Telegram “Vedi, Ascolta, VIVI il Vangelo”.

Un luogo dove ascoltare ed approfondire la Parola con l’apporto di P. Arturo, missionario comboniano ?? ???????????, teologo biblista. Se vuoi comunicarti con loro, scrivici a paturodavar @ gmail.com BUON CAMMINO!!!

https://t.me/parolaviva

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno

Articolo precedentePiotr Zygulski – Commento al Vangelo del 19 Giugno 2020
Articolo successivodon Francesco Paglia – Commento al Vangelo del 19 Giugno 2020