Mons. Costantino Di Bruno – Commento alle letture del 29 Maggio 2019

84

Il commento alle letture del 29 Maggio 2019 a cura di  Mons. Costantino Di Bruno, Sacerdote Diocesano dell’Arcidiocesi di Catanzaro–Squillace (CZ).

Vi guiderà a tutta la verità

At 17,15.22-18,1; Sal 148; Gv 16,12-15

Dio è verità eterna. La verità eterna che è Dio è tutta in Cristo Gesù. Gesù è la verità eterna del Padre. Dicendo Gesù: “Quando verrà Lui, lo Spirito della verità, vi guiderà a tutta la verità”, vuole rivelarci un grande mistero. Lo Spirito Santo viene, non solo per dire all’uomo qual è la sua verità, ma anche a farlo verità, in Cristo, con Cristo, per Cristo. Dopo la gloriosa risurrezione di Gesù, la verità di ogni uomo è solo una: lasciarsi trasformare in verità di Cristo, divenire verità di Cristo nel proprio corpo, spirito e anima. Divenendo verità di Cristo, si diviene verità di Dio, per partecipazione della sua divina natura. La missione dello Spirito Santo non è solo quella di farci verità di Cristo, ma anche di condurci al raggiungimento di tutta la verità possibile al nostro corpo, al nostro spirito, alla nostra anima. Il ferro è ferro nella sua natura. Il fabbro può accostare il ferro al fuoco ed esso appena si riscalda. Il riscaldamento è così poco da non consentire che esso possa essere formato, trasformato. Se però il fabbro mette il ferro al centro del fuoco e lo ricopre di fuoco, ben presto il ferro diviene fuoco. Acquisisce le proprietà del fuoco. È ferro, ma è anche fuoco. Può essere lavorato, modellato, plasmato. Se poi il ferro è messo in un altoforno, giunge fino a liquefarsi. Gli si potranno dare tutte le forme che si vogliono. Questo significa condurre a tutta la verità. Portare la nostra natura fino alla liquefazione in Cristo, per assumere la perfetta forma di Cristo, in modo da manifestare Cristo al sommo della sua bellezza e maestà.

Man mano che il ferro si trasforma in fuoco acquisisce anche una verità nuova del fuoco. Quando il ferro è accanto al fuoco, esso sa che il fuoco può riscaldare. Quando esso è nel fuoco, sa che il fuoco può trasformare in fuoco ed è per questa trasformazione che esso può divenire malleabile. Se poi giunge alla liquefazione conoscerà che il fuoco ha una tale potenza da permettergli di essere trasformato in qualsiasi oggetto necessario all’uomo. Ecco la missione dello Spirito del Signore: portare i discepoli di Gesù fino alla liquefazione in Cristo in modo da assumere la forma di Cristo, secondo la misura e le modalità da Lui stabilite. La conoscenza della verità di Cristo, e in Cristo di Dio, avviene per assunzione nella nostra vita di Cristo e di Dio. Assumendo Cristo conosciamo Cristo, anche razionalmente. Più lo assumiamo e più di Cristo conosciamo. Senza lo Spirito di Dio, il solo ed unico Fabbro della nostra trasformazione in Cristo, il cammino verso tutta la verità non si compie, perché nessuno da solo si può collocare nel cuore e nessuno da solo può portare se stesso alla liquefazione in Cristo, in modo da poter vivere interamente per Cristo, con Cristo. Per lo Spirito Santo la verità che è esterna all’uomo, ma che era dell’uomo per creazione e che l’uomo ha perso a causa della sua trasgressione, diviene nuovamente verità interna. Tuttavia la verità iniziale della creazione e la verità finale della redenzione sono altamente differenti. Tra il ferro appena riscaldato e il ferro liquefatto la differenza c’è ed è altissima. Con la liquefazione tutto si può fare con essa.

Molte cose ho ancora da dirvi, ma per il momento non siete capaci di portarne il peso. Quando verrà lui, lo Spirito della verità, vi guiderà a tutta la verità, perché non parlerà da se stesso, ma dirà tutto ciò che avrà udito e vi annuncerà le cose future. Egli mi glorificherà, perché prenderà da quel che è mio e ve lo annuncerà. Tutto quello che il Padre possiede è mio; per questo ho detto che prenderà da quel che è mio e ve lo annuncerà.

Dobbiamo assolutamente evitare di considerare la missione dello Spirito Santo solo ed unicamente come Guida che ci conduce di verità in verità, verità intesa come procedimento conoscitivo, della mente. Questa non è tutta la suo missione. Lui viene per immergerci nella verità di Cristo, farci liquefare in essa, al fine di assumere la forma, l’essenza, la verità, la vita, la luce che sono in Cristo Gesù. Tutta la verità cui conduce lo Spirito è l’assunzione di tutta l’essenza di Cristo nel nostro corpo, anima, spirito. Lui viene per farci Cristo perché in Lui, con Lui, per Lui, possiamo cooperare al suo mistero di redenzione e di salvezza per ogni altro uomo. Missione unicamente sua.

Madre di Dio, Angeli, Santi, intercedete perché diveniamo verità della verità di Gesù.

Fonte@MonsDiBruno

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.