Michele Tambellini – Commento al Vangelo del 25 Aprile 2020

162

L’ Evangelista Marco di cui oggi celebriamo la festa ci conduce in un momento particolare per la vita degli undici. Prima della sua Ascensione Gesù dà il il mandato ai suoi discepoli: “Andate in tutto il mondo e proclamate il Vangelo”.

Il “campo” di lavoro del discepolo non è poi così piccolo e circoscritto, è tutto il mondo, e il destinatario di questo annuncio non è una singola persona ma ogni creatura. Gesù vuole che i suoi raggiungano tutti per garantire un approdo sicuro e una mano tesa.

Ogni uomo deve immergersi nell’esperienza d’amore del Padre. Noi oggi vogliamo continuare a rispondere a questo invito di Gesù, andare e annunciare… prima però anche noi dobbiamo aver accolto bene la Sua parola. Fa o Signore che tutte la nostra vita possa credere Te, annunciare Te, cantare Te.

Michele Tambellini, seminarista dell’arcidiocesi di Lucca.