Michele Tambellini – Commento al Vangelo del 14 Maggio 2020

34

È tanto commuovente la pagina di Vangelo di oggi. Il discorso che Oggi fa Gesù è un pò il suo “testamento”, e all’origine di ogni sua decisione c’è l’amore. Mi domando spesso cos’è l’amore, quello vero. Chi è capace di amare? Penso che sia capace di amare solo chi, a sua volta, ha fatto esperienza dell’essere amato.

Dare la vita per coloro che si ama veramente è amore all’estremo; è la prova di un amore perfetto. Anche per la scelta dei dodici, Gesù utilizza l’unico più grande criterio: quello dell’amore. Quelli che Lui sceglie hanno una grande missione, quella di vivere secondo la dinamica dell’amore. Si, il comandamento più grande è questo: “Amatevi gli uni gli altri”.

Amiamo di vero cuore coloro che il Signore ha posto sul nostro cammino, quell’amore non ha prezzo, è frutto del Suo amore. Donaci signore un cuore che sappia amare!

Michele Tambellini, seminarista dell’arcidiocesi di Lucca.

Articolo precedenteContemplare il Vangelo di oggi 14 Maggio 2020
Articolo successivoMeditazione Mattutina di Papa Francesco del 14 Maggio 2020 a casa Santa Marta