La Speranza si fa Luce – Commento al Vangelo di oggi – 27 Maggio 2020

175

“Padre santo, custodiscili nel tuo nome”

Mercoledì della settimana prima di Pentecoste, nel vangelo si continua la preghiera che Gesù che rivolge al Padre, una preghiera che mette nel cuore del Padre tutti noi. Che bello vedere che il Figlio ci mette nelle braccia del Padre e chieda che ci protegga per noi che rimaniamo quaggiù. Perchè ci affida al Padre? Perchè affida gli apostoli al Padre? Beh perchè gli apostoli e noi (di conseguenza) abbiamo un compito importante nel mondo…. quello di prolungare…. estendere il messaggio di Cristo al mondo intero…. e per far questo dobbiamo avere una protezione particolare …. una protezione speciale…. una protezione paterna per affrontare l’evangelizzazione e la lotta con il maligno. In questo brano vediamo Gesù preoccupato per la potenza del mondo…. e ha paura che il mondo contamina il pensiero degli apostoli…. ma ha paura anche che il mondo contami con lo spirito della menzogna, dell’egoismo anche noi… gli apostoli devono rimanere nel mondo senza essere influenzati dal mondo e anche noi dobbiamo essere forti in questo nostro mondo… ma abbiamo le armi potenti per resistere e per proteggerci… abbiamo la Parola, la Preghiera, i sacramenti e lo Spirito ricevuto nella cresima….siamo quindi ben protetti… e non dobbiamo aver paura. O Signore, proteggici dalla pericolosità del mondo, proteggici da tutti quelli che vogliono farci diventare marionette per dominarci e per distruggere la nostra FEDE, ti chiediamo di ricordarci che non siamo di questo mondo e che apparteniamo a te, aiutami a camminare nelle tue vie e aiutami a essere evangelizzatore nelle strade dove TU vorrai condurmi nella mia vita.


AUTORE:
FONTE:
SITO WEB
CANALE YOUTUBE

PAGINA FACEBOOK

INSTAGRAM

TWITTER

Immagine tratta dalla pagina Facebook “La Speranza si fa Luce”