la Parola in centoparole – Commento al Vangelo del 9 Novembre 2021

54

Sarà stato difficile trovare un senso a quello che stava succedendo nel tempio. Tutto diventa significativo solo dopo la Risurrezione. A volte anche nella nostra vita Gesù compie o dice delle cose che non ci è dato di capire subito.

È giusto così, altrimenti chiuderemmo Dio dentro la nostra testa. Invece Dio può fare sempre di più di quello che pensiamo. E lo fa meglio di noi perché la Sua fedeltà è più forte di ogni nostra fragilità.

Fidati di Gesù e troverai la pace! “All’uomo che soffre, Dio non dona un ragionamnto che spieghi tutto, ma offre la sua risposta nella forma di una presenza che accompagna”. (Lumen Fidei n.57)

fra Simone

Canale Telegram “la Parola in centoparole

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno


Articolo precedentedon Nicola Salsa – Commento al Vangelo del 9 Novembre 2021
Articolo successivodon Vincenzo Marinelli – Commento al Vangelo del 9 Novembre 2021