la Parola in centoparole – Commento al Vangelo del 8 Aprile 2022

61

- Pubblicità -

Oggi Gesù ci svela i criteri per riconoscerlo: le sue opere. Gesù ha davanti i Giudei che non vogliono riconoscerlo come Figlio di Dio ma nello stesso tempo hanno di fronte tutte quelle opere straordinarie che Gesù compie. Abbiamo soltanto da stupirci delle opere che Gesù fa per noi!

Penso che sia un criterio che il Signore vuole suggerire anche a tutti noi, in un tempo nel quale vediamo attorno a noi tanta gente che perde la fede… Sarebbe bello anche per noi poter dire: Guardate come faccio e capirete chi è il mio ispiratore.

Guardate come disegno e capirete che colori uso. Guardate come respiro e capirete da dove prendo il soffio.

fra Simone

Canale Telegram “la Parola in centoparole

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno

- Pubblicità -


Articolo precedenteSr. Palmarita Guida – Commento al Vangelo del 8 Aprile 2022
Articolo successivodon Pasquale Giordano – Commento al Vangelo del 8 Aprile 2022