la Parola in centoparole – Commento al Vangelo del 5 Maggio 2022

50

- Pubblicità -

“Se uno mangia di questo pane vivrà in eterno”. È un Dono senza limiti e senza confini, è il dono totale di Dio, di Se Stesso a ciascuno di noi. Ma la grandezza di questo Dono è commisurata alla nostra disponibilità nell’accettarlo. Come ogni dono d’amore, anche il più grande in assoluto che ci possa essere, si deve confrontare con la libertà della persona a cui viene offerto.

Questa Infinitezza dell’Amore dipende, nella sua efficacia, dalla nostra libertà di rispondere all’Amore. È ciò che accade ogni volta che ci accostiamo all’Altare, ciò che accade quando ascoltiamo la Parola. Il Dono può essere Infinito ma rimane legato alla nostra libera risposta!

Canale Telegram “la Parola in centoparole

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno


Articolo precedentedon Antonio Savone – Commento al Vangelo del 5 Maggio 2022
Articolo successivoNuove povertà e nuovi poveri: le Caritas di Sicilia accanto agli ultimi