la Parola in centoparole – Commento al Vangelo del 31 Maggio 2022

101

- Pubblicità -

Del Vangelo di oggi vogliamo cogliere in particolare due espressioni di Maria: “ha guardato l’umiltà della sua Serva” e “grandi cose ha fatto per me”. È l’accostamento forte di una persona che ha saputo tenere insieme tutta la sua povertà, la semplicità di se stessa, con le grandi cose che il Signore ha fatto in lei e per lei.

Anche per noi questa è una sfida costante di tutti i giorni; quante volte ci sentiamo piccoli, inadeguati, forse anche sbagliati, e questo ci impedisce di vedere le grandi cose che il Signore fa con noi.

Mettiamole insieme povertà e ricchezza, perché il Signore ci vuole umilmente certi del suo Amore e della sua Provvidenza!

Canale Telegram “la Parola in centoparole

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno


- Pubblicità -

Articolo precedenteVangelo Daily – Lettura e Commento al Vangelo del 31 Maggio 2022
Articolo successivodon Antonello Iapicca – Commento al Vangelo del 31 Maggio 2022