la Parola in centoparole – Commento al Vangelo del 30 Novembre 2021

205

- Pubblicità -

Con uno sguardo Gesù si innamora di queste due coppie di fratelli. E chiamatili, “essi subito lasciarono le reti”. Grazie alla festa di oggi, il nostro cammino di Avvento inizia con un’immagine: lasciare le reti. Qui penso subito ai pastori la notte di Natale: anche loro lasciano le pecore per andare senza indugio a Betlemme…

Per arrivare al Natale, devi lasciare qualcosa. La Salvezza non viene come te la aspetti. Betlemme è la libertà di Dio, che viene a salvarti in una mangiatoia.

Niccolò Fabi cantava: “La salvezza non si controlla, vince chi molla”. Lascia le reti delle tue sicurezze e cerca nella fragilità il coraggio di fidarti di Dio

fra Simone

Canale Telegram “la Parola in centoparole

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno


- Pubblicità -

Articolo precedenteArcidiocesi di Pisa – Commento al Vangelo del 30 Novembre 2021
Articolo successivodon Nicola Salsa – Commento al Vangelo del 30 Novembre 2021