la Parola in centoparole – Commento al Vangelo del 30 Maggio 2022

98

- Pubblicità -

In realtà Gesù non ha mai nascosto nulla, anche quando sapeva che le sue parole non sarebbero state ben accolte. Gesù non ha timore di dire la verità, sono piuttosto i discepoli che spesso hanno chiuso il cuore perché avevano paura di… capire. 

Anche noi possiamo come avere paura quando ci troviamo dinanzi a dei progetti che richiedono sacrifici supplementari. In questi casi, invece di ammettere la paura, è più facile chiudersi dietro il velo del “non ho capito”, oppure “vi sono altri impegni che non posso lasciare”. Vorremmo misurare la vita a partire dalle risorse che abbiamo e non ci lasciamo misurare da Dio. Rimettiamo oggi nelle Sue mani i nostri pensieri e paure!

Canale Telegram “la Parola in centoparole

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno


Articolo precedentedon Vincenzo Marinelli – Commento al Vangelo del 30 Maggio 2022
Articolo successivoSr. Palmarita Guida – Commento al Vangelo del 30 Maggio 2022