la Parola in centoparole – Commento al Vangelo del 29 Dicembre 2021

72

Chi recita la compieta, ogni sera prega con le parole pronunciate da Simeone: “Ora lascia o Signore che il tuo servo vada in pace…” Che bello poter dire al termine della giornata questa preghiera!

Ci ricorda che ciò che conta davvero è attendere la salvezza di Dio, ogni giorno. Quando la riconosci, viene la pace. Non importa quanti travagli, persecuzioni, naufragi; l’importante è credere che Dio può salvarti sempre.

Chissà come si sarà sentito Simeone nel tenere tra le braccia Gesù: tutto gli sarà diventato relativo, davanti alla Salvezza di Dio fatta carne. Se anche tu cerchi pace, è perché vuoi essere salvato. Chiedi di poter vedere Dio che viene a salvarti.

fra Simone

Canale Telegram “la Parola in centoparole

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno


Articolo precedentedon Nicola Salsa – Commento al Vangelo del 29 Dicembre 2021
Articolo successivoDon Antonio Mancuso – Commento al Vangelo del 29 Dicembre 2021