la Parola in centoparole – Commento al Vangelo del 24 Maggio 2022

76

- Pubblicità -

Non lasciamoci ingannare da una lettura solo umana degli eventi. Gesù non ha abbandonato gli apostoli e noi, col senno di poi, ne abbiamo tutte le prove. Anzi, la sua presenza è diventata ancora più incisiva grazie allo Spirito che il Padre ha mandato.

Certo, la sua partenza è stata un evento doloroso. Spesso è proprio da questo tipo di eventi che succedono svolte e cambiamenti decisivi nella nostra vita. Non perdiamo mai la fiducia e chiediamo la grazia di essere così docili allo Spirito da scoprire semi di speranza nascosti anche nelle zolle aride della nostra esistenza.

Canale Telegram “la Parola in centoparole

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno


Articolo precedentedon Antonio Savone – Commento al Vangelo del 24 Maggio 2022
Articolo successivoSr. Palmarita Guida – Commento al Vangelo del 24 Maggio 2022