la Parola in centoparole – Commento al Vangelo del 21 Gennaio 2022

169

- Pubblicità -

Anche tu sei un discepolo, e come i dodici, Gesù ti chiama a salire sul monte. Ti chiama quando sei ancora in basso, nel profondo della valle. A volte la salita ti sembrerà troppo ripida e il fiato troppo corto. Ci sono giorni che vorrai essere lasciato in pace… Eppure Gesù conosce bene chi ha scelto. Ti ha voluto!

Per rispondere “sì”, accetta ciò che sei, non vivere più scontento e non pensare più in negativo, ma riconosci la tua identità più vera. Non girarti dall’altra parte mentre Dio vuole posare il suo sguardo su di te, scommetti sulla sua chiamata e la salita sarà leggera!

fra Simone

Canale Telegram “la Parola in centoparole

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno


Articolo precedenteArcidiocesi di Pisa – Commento al Vangelo del 21 Gennaio 2022
Articolo successivodon Vincenzo Marinelli – Commento al Vangelo del 21 Gennaio 2022