la Parola in centoparole – Commento al Vangelo del 2 Gennaio 2022

41

“In principio…” significa l’inizio assoluto, inizio senza inizio, quindi l’eternità. Come ci ricorda Giovanni Paolo II, l’espressione fa eco a quella presente nel racconto della creazione: “In principio Dio creò il cielo e la terra”. Ma nella creazione si trattava dell’inizio del tempo, mentre qui, parlando del Verbo, si tratta dell’eternità.

Tra i due princìpi, la distanza è infinita. É la distanza tra il tempo e l’eternità, tra le creature e Dio. Eppure Dio ha deciso di colmarla tutta questa distanza infinita. “E il Verbo si fece carne e venne ad abitare in mezzo a noi”. Quanto ti è vicino Dio! Più di qualunque altro affetto nella tua vita!

fra Simone

Canale Telegram “la Parola in centoparole

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno


Articolo precedentedon Antonio Savone – Commento al Vangelo del 2 Gennaio 2022
Articolo successivoDon Antonio Mancuso – Commento al Vangelo del 2 Gennaio 2022