la Parola in centoparole – Commento al Vangelo del 14 Marzo 2022

115

- Pubblicità -

Spesso associamo la misericordia a una pura questione di tolleranza, per cui si sopporta il male o la debolezza dell’altro “svendendo” il perdono in modo un po’ buonistico. Ma la misericordia divina è tutt’altra cosa…

Non è una forma di sopportazione che Dio usa nei nostri confronti e tanto meno si limita a cancellare i nostri peccati; la misericordia fa molto di più: ci genera come creature nuove e ci rende capaci di amare come Lui. Ci è davvero concesso, donato e richiesto l’agire stesso di Dio! A noi… che per primi ne abbiamo bisogno!

Accantoniamo oggi la “categoria del merito” per stabilirci con fiducia in quella del vero dono gratuito, vedremo cuori cambiare!

fra Simone

Canale Telegram “la Parola in centoparole

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno

- Pubblicità -


Articolo precedenteVangelo Daily – Lettura e Commento al Vangelo del 14 Marzo 2022
Articolo successivoSr. Palmarita Guida – Commento al Vangelo del 14 Marzo 2022