la Parola in centoparole – Commento al Vangelo del 10 Marzo 2022

107

- Pubblicità -

Dio ha il desiderio di dare, siamo noi che non sempre siamo nelle condizioni di ricevere. Ecco allora l’insistenza, il cercare, perché dall’altra parte c’è Qualcuno che ci ha già fatto sperimentare l’amore da quando ci ha scelti. Dio non può non rispondere; Dio è più grande delle nostre domande e desidera darci infinitamente di più di quello che chiediamo, solo che spesso noi chiediamo doni piccoli, a breve termine.

Dio vuole darci di più: noi chiediamo i doni e Dio vuole offrirci lo Spirito Santo, che non è il dono ma è il Donante. Anche quando ci accostiamo all’Eucaristia, noi chiediamo qualcosa e Lui invece ci offre se stesso.

fra Simone

Canale Telegram “la Parola in centoparole

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno


- Pubblicità -

Articolo precedenteArcidiocesi di Pisa – Commento al Vangelo del 10 Marzo 2022
Articolo successivodon Ivan Licinio – Commento al Vangelo del 10 Marzo 2022