la Parola in centoparole – Commento al Vangelo del 10 Gennaio 2022

42

Inizia oggi il tempo ordinario. Ognuno torna alle sue attività e la liturgia ci regala un Vangelo in cui Gesù afferma che il tempo è compiuto.

Ma non siamo all’inizio dell’anno? Non viviamo sempre più dentro un grande senso di insoddisfazione? Dov’è questo compimento?


Ormai sempre meno sazia davvero la nostra fame di esistenza autentica. Eppure il tempo è compiuto perché il Regno di Dio è vicino. A Natale è nato il Salvatore, che viene a riempire di senso le nostre vite che soffrono di tante ingiustizie. Vai dietro a Lui, come i primi discepoli, e avrai pace e pienezza, pur nell’incompletezza di questo mondo.

fra Simone

Canale Telegram “la Parola in centoparole

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno


Articolo precedenteArcidiocesi di Pisa – Commento al Vangelo del 10 Gennaio 2022
Articolo successivodon Nicola Salsa – Commento al Vangelo del 10 Gennaio 2022