Giovani di Parola – Commento al Vangelo del 8 Gennaio 2022

60

La Parola è sempre nuova e dice sempre qualcosa di nuovo! Chi di voi ha mai sperimentato questo? A me succede anche oggi, oggi che rileggo – forse per la trecentesima volta – e medito il brano del miracolo della moltiplicazione dei pani e dei pesci. Un miracolo di non poco conto se si pensa che con 5 pani e 2 pesci Gesù sfama 5mila uomini (senza contare donne e bambini).

I discepoli mettono a disposizione tutto quello che hanno (5pani e 2pesci) per permettere il miracolo. Sempre i discepoli distribuiscono il cibo. Tutte cose pregne di significato, tutte cose che oggi diranno ancora una volta qualcosa a qualcuno, ma ciò che colpisce me è una semplice parola: COMPASSIONE.
Lo sguardo compassionevole di Gesù che guarda la folla, come oggi guarda noi. Gesù vide loro, come oggi vede noi, smarriti, stanchi, affamati (non solo di pane!).

Gesù ha a cuore il suo popolo (ora come allora) e si prende cura di tutti e di ciascuno. Lo fa con Amore, quello con la A maiuscola, quello capace di fargli provare nel cuore tutto ciò che il suo popolo prova, quello capace di fare gratuitamente non ciò che si chiede ma ciò di cui davvero si ha bisogno.

Gesù provvede. Dobbiamo crederlo sempre! Soprattutto adesso, in questo tempo di pandemia che ancora una volta ci sta mettendo alla prova tanto, troppo. Soprattutto adesso che siamo noi quelle pecore senza pastore. Gesù provvede!


Fonte: Il canale Telegram ufficiale di Animatori Salesiani: ogni giorno il Vangelo del giorno seguente sul tuo telefono e altri contenuti utili per il tuo cammino spirituale! 

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno

Articolo precedentedon Antonio Savone – Commento al Vangelo del 8 Gennaio 2022
Articolo successivodon Ivan Licinio – Commento al Vangelo del 8 Gennaio 2022