Giovani di Parola – Commento al Vangelo del 8 Gennaio 2021

60

“Congedali, in modo che, andando per le campagne e i villaggi dei dintorni, possano comprarsi da mangiare”. Mi sembra una proposta più che ragionevole quella dei discepoli. Penso che anche noi avremmo suggerito la stessa cosa.

Ma ancora una volta Gesù ci dimostra che i pensieri di Dio non sono i nostri pensieri e le nostre vie non sono le sue vie (cf. Is 55,8). Chi ama trova sempre una soluzione, chi ama non demanda, non delega, chi ama è ingegnoso, creativo, chi ama contempla e scruta il prossimo individuando necessità e potenzialità e non fa altro che mettere in collegamento le potenzialità di uno con le necessità dell’altro, facendo benedire il tutto dalla Provvidenza di Dio.

Perchè chi ama è artefice di comunione e fraternità, perchè chi ama non lo fa mai da solo e per se stesso, anche perchè il vero Amore ha la sua fonte in Dio e Dio non è altro che relazione d’Amore.


Fonte: Il canale Telegram ufficiale di Animatori Salesiani: ogni giorno il Vangelo del giorno seguente sul tuo telefono e altri contenuti utili per il tuo cammino spirituale! 

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno

Articolo precedentedon Vincenzo Marinelli – Commento al Vangelo del 8 Gennaio 2021
Articolo successivodon Antonio Savone – Commento al Vangelo del 8 Gennaio 2021