Giovani di Parola – Commento al Vangelo del 7 Dicembre 2021

66

Perché Signore mi vieni sempre a cercare?! Perché non mi lasci un po’ in pace? Vieni proprio lì dove pensavo che non saresti mai venuto! Dove ho provato a nascondermi o dove comunque mi ci sono ritrovato senza saperlo…

Perché Signore vieni nelle mie disperazioni attraverso il volto accogliente e compassionevole di quell’amico? Ed anche quando magari rimango in quelle 99 vieni a cercarmi nel mio attivismo attraverso quel ragazzo che chiede di essere ascolto, oppure vieni nella mia superficialità, nel mio comodismo, nelle mie mediocrità, nel mio pensare che debba meritarmi il tuo amore.. perché?

Perché Signore insiti nel dirmi che mi ami?! Forse è perché sei profondamente innamorato e di io, aprendomi a tutte le realtà nelle quali mi vieni a cercare, non posso non rendermi conto di quanto Tu mi abbia fatto bello! Non posso anch’io non mettermi in gioco per comunicare questo amore a quanti si nascondono o si perdono. Non è narcisismo, è semplicemente riconoscersi creatura amata grazie a tutto e nonostante tutto.

Siamo alla viglia dell’Immacolata e del compleanno dell’Oratorio, prepariamoci a questo grande giorno domandandoci: «il Signore mi chiama a essere pastore così come lo era Lui e alla maniera di don Bosco?»


Fonte: Il canale Telegram ufficiale di Animatori Salesiani: ogni giorno il Vangelo del giorno seguente sul tuo telefono e altri contenuti utili per il tuo cammino spirituale! 

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno

Articolo precedentedon Antonio Savone – Commento al Vangelo del 7 Dicembre 2021
Articolo successivodon Pasquale Giordano – Commento al Vangelo del 7 Dicembre 2021