Giovani di Parola – Commento al Vangelo del 7 Aprile 2020

258

“Farò la Pasqua da te”: la Pasqua 2020 il Signore la celebrerà da te, a casa tua… non nelle cattedrali, nelle chiese, nelle processioni per le piazze… a casa tua, da te, presso di te, in te. La Pasqua si prepara, non si fa.

E in questa settimana di preparazione alla Pasqua più strana degli ultimi decenni, dobbiamo prendere consapevolezza che questa Pasqua la celebrerò presso di me. Se tu non vai in Chiesa, il Signore viene a casa tua.

E sarà Pasqua anche quest’anno… in un modo diverso, più intimo, più essenziale, forse più doloroso… ma anche quest’anno celebreremo la nostra liberazione. Un particolare: solo Giuda aveva tradito, ma tutti i discepoli dubitano di se stessi… interessante! Se tu non hai fatto nulla, perchè devi aver paura di aver tradito?

La verità è che Giuda è nostro fratello, è lo specchio in cui ognuno può rivedersi. Ma Giuda non ha aspettato la Pasqua, ed è morto nella disperazione… tu, nonostante i tuoi tradimenti, devi sempre sperare che il Signore verrà da te per festeggiare la vita nuova oltre la morte!

Fonte:

Il canale Telegram ufficiale di Animatori Salesiani: ogni giorno il Vangelo del giorno seguente sul tuo telefono e altri contenuti utili per il tuo cammino spirituale! 

https://t.me/GiovaniParola

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno