Giovani di Parola – Commento al Vangelo del 6 Agosto 2021

88

Oggi festeggiamo la Trasfigurazione, che letteralmente vuol dire cambiamento, metamorfosi; nella tradizione cristiana è l’episodio evangelico nel quale Gesù svela la sua gloria ai discepoli. Non a caso Pietro, Giacomo e Giovanni vengono condotti in un luogo dove fanno un’esperienza; questo luogo è in alto non è immediatamente disponibile; chiede di avere un’altra prospettiva.

Noi siamo sempre persone che vedono le cose da un’altra prospettiva, in parte e da una parte; qui Gesù aiuta i discepoli a cambiare il punto di vista; su questo monte i discepoli guardano con una nuova prospettiva e scoprono nel volto di Gesù il nuovo sole, Gesù splende, e invita a guardare le cose con una nuova luce: la Sua luce; così come suggerisce un salmo “alla tua Luce vediamo la luce”.

Questo invito che Gesù fa ai discepoli avviene nella misura in cui essi si fidano; perché Pietro, Giacomo e Giovanni non comprenderanno tutto; anzi nel corso della loro storia si perderanno, ma avranno sempre la consapevolezza che c’è una Luce più grande che può illuminare qualsiasi buio attanaglia il loro cuore

Quale evento della mia vita, ho bisogno di rileggere alla luce del Signore? Mi trovo in un momento della mia vita in cui ho bisogno di ricordarmi che il Sole c’è e arriva sempre nel momento giusto?


Fonte: Il canale Telegram ufficiale di Animatori Salesiani: ogni giorno il Vangelo del giorno seguente sul tuo telefono e altri contenuti utili per il tuo cammino spirituale! 

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno

Articolo precedentedon Nicola Salsa – Commento al Vangelo del 6 Agosto 2021
Articolo successivodon Antonio Savone – Commento al Vangelo del 6 Agosto 2021