Giovani di Parola – Commento al Vangelo del 5 Gennaio 2021

35

«Da Nàzaret può venire qualcosa di buono?». Eccolo il rischio che tutti corriamo: farci bloccare dai nostri pregiudizi, come anche a volte dai nostri studi, dalle nostre conoscenze, dalla nostra scienza, che possono diventare saccenza, superbia se non accompagnate dall’umiltà.

«Vieni e vedi». Gesù non è una teoria, un concetto, una legge, una morale, è una persona, viva, che possiamo incontrare e che, come ci ricordano i Vangeli di questo tempo, vuole farsi carne nella nostra esistenza.

Spesso per incontrarlo dobbiamo lasciar cadere, come Natanaele, l’idea di Dio che ci siamo costruiti. E’ nella quotidianità, nella vita di tutti i giorni (che spesso non è come vorremmo o come ci saremmo immaginati) che Lui vuole rivelarsi secondo il Suo modo di agire che solitamente è molto diverso dal nostro.

Allora lasciamoci sorprendere e destrutturare da Dio, entriamo sempre più nella logica di Cristo, conformiamoci sempre di più a Lui, solo così potremo imparare a riconoscerLo.


Fonte: Il canale Telegram ufficiale di Animatori Salesiani: ogni giorno il Vangelo del giorno seguente sul tuo telefono e altri contenuti utili per il tuo cammino spirituale! 

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno