Giovani di Parola – Commento al Vangelo del 28 Settembre 2021

71

La ferma decisione di mettersi in cammino verso Gerusalemme è la ferma decisione di donare la Vita, e tu Signore mandi avanti chi non ne combina mai una giusta. Come fai a continuare a fidarti?!

E come fai a continuare a fidarti di me per farti conoscere dalla gente? Non lo so.. forse tutto sta nel continuare a seguirTi e ad esserTi amico fidandomi io di Te, di quel volto e di quello sguardo sempre misericordioso, che mi conosce e mi ama profondamente. Un volto però che spesso cerco di non incrociare perché mi sento inadeguato o per paura di ciò che mi potresti dire, ma in fondo non è altro che lo sguardo di un innamorato che vede quanto sono bello e che non fa altro che ricordarmelo, soprattutto quando la bellezza è consumata e sciupata.

Pregare è proprio questo, frequentare Gesù Cristo e guardare con Lui la nostra quotidianità, le persone che incontriamo, i nostri sentimenti ed emozioni, tutta la nostra vita e per riconoscere in tutto il Suo volto e la Sua Presenza.

Oggi potrebbe essere proprio il giorno in cui prendiamo la ferma decisione di metterci in cammino per lasciarci amare e per donare la vita amando, magari chiedendo al nostro don a qualcuno di più esperto di insegnarci a pregare


Fonte: Il canale Telegram ufficiale di Animatori Salesiani: ogni giorno il Vangelo del giorno seguente sul tuo telefono e altri contenuti utili per il tuo cammino spirituale! 

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno

Articolo precedentedon Antonio Savone – Commento al Vangelo del 28 Settembre 2021
Articolo successivoVangelo Daily – Lettura e Commento al Vangelo del 28 Settembre 2021