Giovani di Parola – Commento al Vangelo del 28 Settembre 2020

216

Quanto tempo perdiamo nel dimostrare di essere “più” di qualcun altro?! Quanto tempo inutile perso a gareggiare per autoaffermarci?! Quanto ancora appesantiranno il nostro cuore superbia, invidia e orgoglio?!

Semplice: finché non incontreremo Cristo nella nostra vita. Perché chi ha incontrato Cristo sa che l’umiltà e l’accoglienza sono la via della felicità e della vera grandezza: quella dei figli di Dio.

Chi incontra Cristo si sente così amato per quello che è, che non perde più tempo in sterili competizioni o gare di autoaffermazione. Perché il più grande di tutti, Gesù, si è fatto piccolo per dimostrarci il Suo Amore che è l’unica fonte di felicità e di senso.


Logo Giovani di ParolaFonte:

Il canale Telegram ufficiale di Animatori Salesiani: ogni giorno il Vangelo del giorno seguente sul tuo telefono e altri contenuti utili per il tuo cammino spirituale! 

https://t.me/GiovaniParola

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno