Giovani di Parola – Commento al Vangelo del 28 Ottobre 2021

50

Non capisco proprio, cosa avrai visto Signore nel cuore di questi dodici?! Nel cuore di chi voleva primeggiare, di chi è fuggito lasciandoti solo, di chi ti ha rinnegato, di chi ti ha tradito… E non capisco perché chiami anche me, con tutte le mie fragilità e le mie paure.

Forse tutto sta nel riconoscere la stessa bellezza che tu riesci a scorgere, quella bellezza che solo chi vive un’intensa relazione con Dio Padre può vedere e apprezzare. Quella bellezza che è accessibile a chi ha gli occhi di un Figlio e chiede di essere realizzata e costruita.

Oggi tra quei nomi ci siamo anche noi, con la nostra bellezza e unicità con la nostra capacità di essere amati e di amare. Donaci il Tuo sguardo Signore per riconoscere questa bellezza nelle situazioni e nei volti di tutti i giorni, per sperimentare il Tuo Amore, per rispondere «presente» ai tuoi appelli passando dal «Signore, perché proprio io?» al «Signore, grazie perché io!» e partecipare così alla costruzione del Regno di Dio


Fonte: Il canale Telegram ufficiale di Animatori Salesiani: ogni giorno il Vangelo del giorno seguente sul tuo telefono e altri contenuti utili per il tuo cammino spirituale! 

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno

Articolo precedentedon Antonio Savone – Commento al Vangelo del 28 Ottobre 2021
Articolo successivoVangelo Daily – Lettura e Commento al Vangelo del 28 Ottobre 2021