Giovani di Parola – Commento al Vangelo del 27 Settembre 2020

190

Il bene si dimostra con i fatti, non con le parole. Infatti si dice “fare il bene” non “dire il bene”. Ma a volte dire è più facile, Gesù, più facile di fare. E altre volte rispondiamo di impulso, ci comportiamo come non vorremmo. Poi, a mente fredda, ci ripensiamo e capiamo cosa è meglio per noi: andare a lavorare nella vigna, lavorare per l’amore, per costruire il regno di Dio.

È quello l’errore, Gesù, il comportamento d’impulso, quello più facile, quello che ci fa seguire la non voglia, gli altri impegni, altri sogni, ambizioni. E queste risposte possono durare anni, ma tu aspettaci: noi torniamo, arriviamo, capiamo, ci pensiamo. La strada che facciamo quando ti diciamo di no, ci servirà per dirti un sì ancora più convinto, ancora più vero. Tu, ti prego, non stancarti di aspettare.


Logo Giovani di ParolaFonte:

Il canale Telegram ufficiale di Animatori Salesiani: ogni giorno il Vangelo del giorno seguente sul tuo telefono e altri contenuti utili per il tuo cammino spirituale! 

https://t.me/GiovaniParola

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno