Giovani di Parola – Commento al Vangelo del 27 Luglio 2021

70

Dice papa Francesco a proposito della parabola della zizzania: “E’ curioso, la tentazione ha tre caratteristiche: cresce, contagia e si giustifica. Cresce: incomincia con un’aria tranquilla, e cresce”. Per evitare che questa presenza, apparentemente innocua, possa confondere il “buon seme” è necessario affidarsi continuamente al Seminatore.

Anche nei momenti più bui, non bisogna mai perdere la consapevolezza della bontà della Sua opera e non bisogna mai perdere la speranza che un giorno non ci sarà più spazio per la cattiveria, l’ingiustizia, la menzogna che oggi sembrano dominare il mondo. In quel giorno ci sarà solo spazio per l’amore nella sua pienezza.


Fonte: Il canale Telegram ufficiale di Animatori Salesiani: ogni giorno il Vangelo del giorno seguente sul tuo telefono e altri contenuti utili per il tuo cammino spirituale! 

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno

Articolo precedenteDon Antonio Mancuso – Commento al Vangelo del 27 Luglio 2021
Articolo successivodon Antonio Savone – Commento al Vangelo del 27 Luglio 2021