Giovani di Parola – Commento al Vangelo del 25 Novembre 2021

45

Il Vangelo di oggi ci crea un po’ di inquietudine, è l’annuncio di un’apocalisse! Normalmente associamo la parola apocalisse a un disastro, una catastrofe, ma il suo significato originario è invece “gettare via ciò che copre, togliere il velo”, in una sola parola “rivelazione”.

Cosa ci sta rivelando oggi Gesù? Le sue parole non sembrano molto rassicuranti, parla infatti di eserciti, devastazioni, calamità, vendetta, angoscia, paura… anche a noi forse capita di imbatterci in tutto questo, anche solo leggendo o ascoltando le news del giorno. Il nostro presente e forse anche la nostra vita talvolta sono abitati dall’ansia, dalla paura e dall’attesa di qualcosa, di qualcuno che ci salvi da tanto male.

Quando pensiamo che sia tutto perduto, quando perdiamo una persona che amiamo, quando perdiamo di vista chi siamo e per chi siamo, quando sentiamo di guerre, violenza e disumanità e non possiamo far nulla per cambiare le cose… ecco che qualcosa cambia.

“Allora vedranno il Figlio dell’uomo”, proprio quando non abbiamo più un briciolo di speranza, risolleviamoci e alziamo il capo, perché la liberazione è vicina!


Fonte: Il canale Telegram ufficiale di Animatori Salesiani: ogni giorno il Vangelo del giorno seguente sul tuo telefono e altri contenuti utili per il tuo cammino spirituale! 

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno

Articolo precedenteDon Antonio Mancuso – Commento al Vangelo del 25 Novembre 2021
Articolo successivodon Antonio Savone – Commento al Vangelo del 25 Novembre 2021