Giovani di Parola – Commento al Vangelo del 25 Luglio 2020

98

Chi governa, serve. E nell’ambiguità linguistica della parola “serve” c’è tutta la forza di questo tuo insegnamento. Non è utile a nessuno una dittatura, l’imposizione di un’idea, di una discussione.

Non è utile né a sé né agli altri né tanto meno al progetto che stiamo portando avanti. Mettersi a servizio delle persone, delle cose, delle idee e dei progetti invece è l’unico modo per renderli grandi. O almeno fare la propria parte perché di tono grandi. Non c’è nulla di male nel fare la propria parte, nulla di cui vergognarsi.

Non è meno prestigioso ma anzi lo è di più. Si diventa parte di un disegno, di qualcosa di bello. E tutto questo vale anche per te, per il tuo Regno, per le anime di chi ci sta intorno: mettendoci al loro servizio diventiamo parte del progetto più grande che ci sia e siamo utili agli altri ma soprattutto a noi.


Logo Giovani di ParolaFonte:

Il canale Telegram ufficiale di Animatori Salesiani: ogni giorno il Vangelo del giorno seguente sul tuo telefono e altri contenuti utili per il tuo cammino spirituale! 

https://t.me/GiovaniParola

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno