Giovani di Parola – Commento al Vangelo del 24 Gennaio 2021

108

Gesù oggi passa lungo il mare e chiama Simone ed Andrea, che lasciano tutto e lo seguono, fosse finito così il Vangelo Gesù avrebbe potuto andare a letto soddisfatto.

E invece no, Lui non si accontenta, forse già sapeva che molti anni dopo Ligabue avrebbe cantato che “chi si accontenta gode così così”, e imperterrito va un poco oltre trovando Giacomo e Giovanni. Immaginate se quel giorno Gesù si fosse accontentato dei primi due come sarebbe totalmente cambiata la storia, basta pensare che avremmo un Vangelo in meno.

La Parola oggi m’invita a non accontentarmi, ad avere il coraggio di andare oltre alle mie certezze, rischiando anche di fallire, d’altronde fallisce solo chi ci prova consapevole però che “io sono tutto l’amore che ho dato, tutto l’amore incondizionato”.

In questo ci è d’esempio San Francesco di Sales che saldo nella Fede ebbe sempre il coraggio di andare oltre, lasciando da parte tutte le sue certezze, non accontentandosi mai, riassumendo tutta la sua vita con una delle sue preghiere più belle: “Qualsiasi cosa accada Signore […] io ti amerò”

Quali certezze sono chiamato a lasciare momentaneamente per saper andare oltre? Sono disposto a non accontentarmi?


Fonte: Il canale Telegram ufficiale di Animatori Salesiani: ogni giorno il Vangelo del giorno seguente sul tuo telefono e altri contenuti utili per il tuo cammino spirituale! 

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno

Articolo precedenteCommento al Vangelo del 24 Gennaio 2021 – Don Francesco Cristofaro
Articolo successivodon Luigi Maria Epicoco – Commento al Vangelo del 24 Gennaio 2021 – Mc 1, 14-20