Giovani di Parola – Commento al Vangelo del 23 Marzo 2021

9

“Se infatti non credete che Io Sono, morirete nei vostri peccati”.
Il nocciolo della questione della fede è sempre e solo uno: saper riconoscere Gesù e credere in Lui! Lo era 2000 anni fa e lo è ancora oggi.
Sì, abbiamo letto bene: ancora oggi!

Ma dove siamo chiamati a riconoscere Gesù? Nella vita di tutti i giorni, nel quotidiano.
Dobbiamo essere in grado di scorgere il segno e la presenza di Dio che trasfigura la nostra vita.
“Nel cuore del mondo” Lui ci dice: “Io Sono”, proprio lì, nei tuoi fatti, nelle cose, nei problemi, nelle esperienze, nelle situazioni, nei rapporti, nelle ferite e nelle gioie quotidiane.
Se sapremo vederlo avremo la salvezza!

Cominciamo con un piccolo esercizio quotidiano: a fine giornata impegnamoci a scorgere la presenza di Dio negli accadimenti del giorno ed annotiamolo su un quadernetto!


Fonte: Il canale Telegram ufficiale di Animatori Salesiani: ogni giorno il Vangelo del giorno seguente sul tuo telefono e altri contenuti utili per il tuo cammino spirituale! 

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno