Giovani di Parola – Commento al Vangelo del 23 Agosto 2021

106

Quel “guai a voi” ripetuto per ben tre volte, risuona oggi alle nostre orecchie come rivolto a noi e ci invita ad andare in fondo alle nostre motivazioni!

Sì, perché quelle porte del regno dei cieli che per ciascuno di noi furono aperte il giorno del nostro battesimo, restano spalancate a condizione che in fondo ad ogni cosa che facciamo o diciamo sia ben chiara la motivazione!
E come si fa a capire qual è la nostra motivazione? Davanti ad ogni nostra azione ci chiediamo “perché” o “per chi”?
Il segreto sta nel “per chi”!

“Per chi?”: per Qualcuno con la “Q” maiuscola! Solo in questa prospettiva quel “guai a voi” si trasformerà in un “beati voi” che spalanca le porte del Paradiso!


Fonte: Il canale Telegram ufficiale di Animatori Salesiani: ogni giorno il Vangelo del giorno seguente sul tuo telefono e altri contenuti utili per il tuo cammino spirituale! 

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno

Articolo precedenteDon Antonio Mancuso – Commento al Vangelo del 23 Agosto 2021
Articolo successivodon Mauro Leonardi – Commento (e poesia) al Vangelo del giorno, 23 Agosto 2021