Giovani di Parola – Commento al Vangelo del 22 Gennaio 2021

65

A quanti è capitato di amare una persona e sentire quello che comunemente chiamiamo “farfalle nello stomaco”? Ecco se in questo momento vi sentite questa sensazione sappiate che non è amore ma che forse è arrivato il momento di consultare un bravo gastroenterologo.

L’amore non svuota mai, l’amore aggiunge, riempie, come la casa in cui entra Gesù oggi, essa si riempie mica si svuota. Invece alle volte le nostre relazioni le viviamo come se dovessimo privarci di qualcosa. Le vere relazioni invece “mi aggiungono qualcosa”, anche le relazioni che finiscono non mi lasciano vuoto ma con una parte più ricca di me.

Gesù entra nella mia vita per riempirla di questo vero Amore, viene a riempire il mio cuore donandogli solide fondamenta. L’amore agli occhi di chi non lo vive, o non lo capisce, appare una pazzia, un essere fuori di sé, ma quando lo si vive veramente come un dono all’altro ed a sé stessi cambia tutto, è la che la nostra casa si riempie e acquista stabilità.

Come vivo la relazione con Gesù? Sta riempiendo la mia casa ed il mio cuore? In che modo?


Fonte: Il canale Telegram ufficiale di Animatori Salesiani: ogni giorno il Vangelo del giorno seguente sul tuo telefono e altri contenuti utili per il tuo cammino spirituale! 

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno

Articolo precedentedon Marco Scandelli – Commento al Vangelo del 23 Gennaio 2021
Articolo successivoCommento al Vangelo del 23 Gennaio 2021 – Don Francesco Cristofaro