Giovani di Parola – Commento al Vangelo del 21 Settembre 2021

80

A commentare il Vangelo di oggi basterebbero alcune righe tratte dalla prima lettura: “comportatevi in maniera degna della chiamata che avete ricevuto”.

E’ questo quello che fa senza indugio Matteo. Gesù gli dice “Seguimi” ed “egli si alzò e lo seguì”.
Così come è reso il racconto fa pensare che Matteo non ci pensò su neppure un attimo. Probabilmente riconobbe nella voce di Gesù quella del Maestro, sicuramente fu rassicurato dal suo sguardo, per questo non ebbe paura.

La chiamata di Matteo ci dice che siamo tutti degni di ricevere la chiamata di Cristo, per ciascuno di noi c’è una chiamata, un progetto, un invito a seguirLo. Gesù guarda il nostro cuore e ci chiama proprio attraverso le nostre ferite per guarirle con tutto il suo amore misericordioso.

Sta a noi scegliere se seguirlo senza indugio oppure se voltarci dall’altra parte ed andare via tristi (come fece il giovane ricco).


Fonte: Il canale Telegram ufficiale di Animatori Salesiani: ogni giorno il Vangelo del giorno seguente sul tuo telefono e altri contenuti utili per il tuo cammino spirituale! 

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno

Articolo precedenteDon Antonio Mancuso – Commento al Vangelo del 21 Settembre 2021
Articolo successivoLuis Cruz – Commento al Vangelo del 21 Settembre 2021