Giovani di Parola – Commento al Vangelo del 21 Settembre 2020

224

Gesù andava, Matteo era seduto. Gesù lo vedeva, Matteo no. Gesù lo chiamava. Tre passi prima che Matteo ne facesse uno. Quanti passi fai, Gesù, per venirmi incontro?

Quante azioni per farmi capire la mia strada, per farmi sentire la tua voce che mi chiama? Io sono lì, nel mio posto solito, imbrigliata nella mia vita quotidiana, nelle corse continue che mi tengono seduto, legato ad abitudini che boh, mi rendono davvero felice? Oppure ho una vita ferma, seduta? Una vita che certamente non è sana, per questo tu vieni per me, Gesù.

Chiama me, serviti di me che sono un peccatore, vienimi incontro: io proverò a sentirti. E a seguirti.


Logo Giovani di ParolaFonte:

Il canale Telegram ufficiale di Animatori Salesiani: ogni giorno il Vangelo del giorno seguente sul tuo telefono e altri contenuti utili per il tuo cammino spirituale! 

https://t.me/GiovaniParola

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno