Giovani di Parola – Commento al Vangelo del 21 Maggio 2021

157

Pietro tra tutti gli apostoli è quello che si è comportato nel modo peggiore. Gli altri sono scappati, lui ha rinnegato. Il Signore lo perdona, continua a chiamarlo con insistenza, gli affida il suo gregge. E la risposta di Pietro a Gesù che per la terza volta gli chiede se gli volesse bene è a dir poco commovente: “Signore tu conosci tutto”…

Quasi a dire “Signore tu la mia vita la conosci. Conosci i miei errori, le mie preoccupazioni, le mie fragilità”… Chissà quante volte anche noi, smarriti tra le mille difficoltà che la vita ci riserva, ci siamo trovati a fare questo bellissimo atto di affidamento.


Fonte: Il canale Telegram ufficiale di Animatori Salesiani: ogni giorno il Vangelo del giorno seguente sul tuo telefono e altri contenuti utili per il tuo cammino spirituale! 

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno

Articolo precedenteDon Antonio Mancuso – Commento al Vangelo del 21 Maggio 2021
Articolo successivodon Antonio Savone – Commento al Vangelo del 21 Maggio 2021