Giovani di Parola – Commento al Vangelo del 21 Gennaio 2022

178

- Pubblicità -

Hai scelto quelli che volevi con te, la tua compagnia, i tuoi amici. Volevi loro bene ma non solo: li stimavi. Credevi in loro e hai fatto in modo che anche loro si accorgessero di essere chiamati a grandi cose. Li hai spronato a tirare fuori i loro talenti, ti sei lasciato aiutare e lasciato amare. Non hai chiesto loro di strafare ma li hai presi così com’era, con tutti i loro difetti.

Ti sei appoggiato a loro. Erano le persone con le quali avresti passato tre anni della tua vita. Ma in quella chiamata, è come se ogni giorno chiamassi anche me, così come sono, pronto a spronarmi per dare il massimo e per sfruttare i miei talenti, ad amarmi e farti amare. E mi piace pensare che io possa essere qualcuno con cui avresti voglia di passare tre anni della tua vita, Gesù.


Fonte: Il canale Telegram ufficiale di Animatori Salesiani: ogni giorno il Vangelo del giorno seguente sul tuo telefono e altri contenuti utili per il tuo cammino spirituale! 

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno

Articolo precedentedon Antonio Savone – Commento al Vangelo del 21 Gennaio 2022
Articolo successivodon Nicola Salsa – Commento al Vangelo del 21 Gennaio 2022