Giovani di Parola – Commento al Vangelo del 2 Febbraio 2021

63

Sono passati 40 giorni dal Natale… e il Vangelo continua a ricordarci che “Ogni creatura è sacra al Signore”. Quel bimbo di Betlemme oggi viene presentato come offerta pura e santa nel Tempio, dono totale a quel Dio che ce lo ha donato.

Questo è il senso profondo della mia e della tua esistenza: tu sei stato donato per donarti… e diventando dono per gli altri, diventi un dono prezioso agli occhi di Dio. Questa festa (la Candelora!) mette insieme all’offerta della vita anche il segno della luce (il vecchio Simeone vede in Gesù “luce per rivelarti alle genti”). Se ti doni, brilli! E Gesù, il donato dal Padre che si è fatto totalmente dono, è la luce più forte e immensa che troverai nella tua vita… se vuoi imparare a donarti, senza limiti, senza paure, guarda a quell’uomo nudo in croce, che, donandosi fino all’ultima goccia di sangue, è diventato luce di Resurrezione!

P.S. Oggi è la festa della vita consacrata, di coloro che hanno donato tutta la loro vita, interamente, alla Chiesa, al mondo e a Dio… se conosci consacrati o consacrate (suore, frati, religiosi, …) fai loro gli auguri! e prega per la loro perseveranza!


Fonte: Il canale Telegram ufficiale di Animatori Salesiani: ogni giorno il Vangelo del giorno seguente sul tuo telefono e altri contenuti utili per il tuo cammino spirituale! 

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno