Giovani di Parola – Commento al Vangelo del 19 Novembre 2021

55

E’ forte la tentazione di vivere una vita spirituale (e non solo) come al tempo facevano i capi dei sacerdoti e gli scribi, dando importanza all’apparire e non alla sostanza. Si diventa così giudici della vita degli altri, giudicandoli con superbia, senza mai considerare le proprie mancanze e le proprie piccolezze, cercatori del profitto personale a discapito del bene comune, sterili spiritualmente per coltivare solo l’apparenza.

Questa è una tentazione che colpisce tutti, specialmente chi è più inserito nella Chiesa, e si può combattere solo cercando di compiere la volontà di Dio, con un accompagnamento spirituale costante e con degli impegni di servizio concreti.


Fonte: Il canale Telegram ufficiale di Animatori Salesiani: ogni giorno il Vangelo del giorno seguente sul tuo telefono e altri contenuti utili per il tuo cammino spirituale! 

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno

Articolo precedenteDon Antonio Mancuso – Commento al Vangelo del 19 Novembre 2021
Articolo successivodon Antonio Savone – Commento al Vangelo del 19 Novembre 2021