Giovani di Parola – Commento al Vangelo del 18 Settembre 2021

85

Quanto è importante trovare il modo giusto di dire le cose? Spesso non ce ne rendiamo conto, ma è sempre fondamente scegliere con cura le parole affinché chi ci ascolta comprenda!

Lo aveva capito bene Gesù che parlava alle folle con parabole…un linguaggio semplice, fatto per tutti, chiaro. Una conversazione fatta di storie: quante cose hanno ancora da dire le storie a grandi e piccini!
La parabola del seminatore ad esempio è da leggere e rileggere ad ogni età ed ogni volta chiedersi: oggi che terreno sono?
Di cosa è fatto il mio cuore?

Dove viene seminata la Parola di Dio?

Occorre rispondere con sincerità a questa domanda, senza paura della verità! Non sempre il nostro cuore è il terreno buono, ma sempre scoprendoci terreno non buono possiamo prenderci cura del nostro cuore, lavorarlo, prepararlo a ricevere ogni Parola che esce dalla bocca di Dio ed a farla fruttare.


Fonte: Il canale Telegram ufficiale di Animatori Salesiani: ogni giorno il Vangelo del giorno seguente sul tuo telefono e altri contenuti utili per il tuo cammino spirituale! 

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno

Articolo precedenteDon Antonio Mancuso – Commento al Vangelo del 18 Settembre 2021
Articolo successivodon Antonio Savone – Commento al Vangelo del 18 Settembre 2021