Giovani di Parola – Commento al Vangelo del 16 Ottobre 2021

82

Si può dare testimonianza solo di qualcuno che si conosce, di un incontro profondo: altrimenti ogni parola e ogni gesto, non saranno capaci di “dare a Lui gloria”. Io credo perché ho incontrato Gesù e da quell’incontro si alimenta la mia fede: bestemmiare lo Spirito Santo significa perdere/rinnegare la fede. Questo è un peccato imperdonabile, non perché Dio non voglia perdonarmi, ma perché chi lo commette rifiuta di convertirsi. E’ lui/lei che si allontana e fugge.

Che grande prova di amore e fedeltà la testimonianza dei primi cristiani: proprio perché ferocemente perseguitati hanno dimostrato la loro fede non solo a parole ma imparando da Gesù che sa donare la propria vita per annunciare l’Amore di Dio.


Fonte: Il canale Telegram ufficiale di Animatori Salesiani: ogni giorno il Vangelo del giorno seguente sul tuo telefono e altri contenuti utili per il tuo cammino spirituale! 

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno

Articolo precedenteDon Antonio Mancuso – Commento al Vangelo del 16 Ottobre 2021
Articolo successivodon Antonio Savone – Commento al Vangelo del 16 Ottobre 2021