Giovani di Parola – Commento al Vangelo del 14 Maggio 2021

134

Oggi, grazie alla festa di san Mattia, ascoltiamo per la terza volta in una settimana questo brano del Vangelo di Giovanni. Proprio la storia di questo santo può aiutarci a comprendere ancor più in profondità queste parole.

Mattia prende il posto di Giuda tra i Dodici, è il primo apostolo a non aver ricevuto la chiamata dalla voce umana di Gesù, ma dalla mediazione della Chiesa nascente. Mattia è consapevole, però, di essere stato scelto da Gesù: “non voi avete scelto me, ma io ho scelto voi”. Infatti anche lui come i Dodici è pronto a dare la vita per il suo amico con la “A” maiuscola. Gesù anche a lui ha promesso di non chiamarlo più servo, ma, appunto, amico.

Chiamata, dono, amicizia… come puoi essere anche tu un san Mattia, oggi e lì dove sei?


Fonte: Il canale Telegram ufficiale di Animatori Salesiani: ogni giorno il Vangelo del giorno seguente sul tuo telefono e altri contenuti utili per il tuo cammino spirituale! 

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno

Articolo precedentedon Dario Vaona – Commento al Vangelo del 14 Maggio 2021
Articolo successivoCommento a 2Maccabei 14, 26-36