Giovani di Parola – Commento al Vangelo del 12 Novembre 2020

115

Quante volte pensiamo e parliamo del Regno di Dio come di un punto di arrivo!? Il Vangelo di oggi scardina un pò questa logica, ci dice che il Regno di Dio è, è già qui, è già ora e che il fine di tutto non è la morte, ma la vita!

Gesù ci chiede una vita vissuta alla presenza del Padre, non solo quando tutto va bene, ma anche nei momenti più difficili e ci chiede di essere, ogni giorno, costruttori del Regno, testimoni di quel Dio che regna in mezzo ai suoi figli e lo fa in modo discreto.

Dire “il Regno di Dio è qui in mezzo a noi” significa non semplicemente individuare un luogo fisico, ma fare riferimento ad un luogo abitato dalla presenza di Dio che, nel silenzio e nell’interiorità di ciascuno, vive e passa attraverso lo sguardo misterioso e fragile dei cuori.

Il nostro Dio è il Dio del quotidiano, il Dio delle piccole cose. Cerchiamo lo sguardo di Gesù nelle cose semplici, viviamo la spiritualità del quotidiano (cioè il nostro rapporto con Dio nelle cose di ogni giorno), lo troveremo lì dove non immaginavamo: in mezzo a noi, accanto a noi, nella somma di piccole cose di ogni giorno!


Fonte: Il canale Telegram ufficiale di Animatori Salesiani: ogni giorno il Vangelo del giorno seguente sul tuo telefono e altri contenuti utili per il tuo cammino spirituale! 

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno