Giovani di Parola – Commento al Vangelo del 12 Aprile 2022

78

- Pubblicità -

Una pagina molto difficile da digerire, Gesù perché siamo tutti un po’ Giuda. Siamo Giuda ogni volta che ci giriamo dall’altra parte e prendiamo la porta allontanandoci da te perché la tua proposta di felicità è troppo difficile.

Siamo Giuda ogni volta che mettiamo i nostri interessi davanti a quelli delle persone che ci circondano e per raggiungere i nostri obiettivi siamo disposti a tutto. Siamo Giuda ogni volta che non siamo in grado di affrontarti perché tu ci metti di fronte ai nostri limiti e usciamo, tenendoti lontano dalla nostra vita.

In quel momento, tu ci dici, è notte perché quando ci allontaniamo da te è sempre notte. Aiutaci Gesù a fermarci prima, a non uscire nella notte, a non lasciarti fuori dalle nostre vite, a non andare contro ai tuoi insegnamenti soltanto per quello che crediamo essere la nostra felicità. Non c’è felicità nella notte.


Fonte: Il canale Telegram ufficiale di Animatori Salesiani: ogni giorno il Vangelo del giorno seguente sul tuo telefono e altri contenuti utili per il tuo cammino spirituale! 

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno

Articolo precedenteFabrizio Francesco Campus – Commento al Vangelo del giorno – 12 Aprile 2022
Articolo successivoAlmanacco di martedì 12 Aprile 2022