Giovani di Parola – Commento al Vangelo del 10 Gennaio 2021

71

Tutte le volte che leggo questa pagina, Signore, penso a quanto Gesù fosse il tuo figlio prediletto. Come un padre che ha due figli e ne ama uno più di un altro. Perché lo trova più buono, più accondiscendente, più simile a sé.

Ma poi, se mi fermo un attimo a ragionarci, mi accorgo che queste sono percezioni di noi figli: nessun genitore ama in modo diverso i suoi figli. E se non lo facciamo noi uomini che, insomma, di sbagli ne commettiamo abbastanza, come puoi farlo tu?! In fondo, anche io sono stato battezzato.

E probabilmente, in quel momento, anche per me hai detto “Tu sei il figlio mio, l’amato”. Io sono amato da te e tu non ne fai mistero, ogni giorno. E per ricordarmelo hai mandato chi, nel nome tuo, ci ha amato tutti, facendoci sentire unici. Penso a Gesù, sì, ma penso anche a don Bosco che aveva un cuore per ogni ragazzo. E uno anche per me.


Fonte: Il canale Telegram ufficiale di Animatori Salesiani: ogni giorno il Vangelo del giorno seguente sul tuo telefono e altri contenuti utili per il tuo cammino spirituale! 

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno

Articolo precedenteGesuiti – Commento al Vangelo del giorno, 10 Gennaio 2021
Articolo successivodon Nicola Salsa – Commento al Vangelo del 10 Gennaio 2021