Gesuiti – Commento al Vangelo del giorno, 9 Agosto 2021

85

Come altre volte, Gesù dipinge un quadro stupendo del regno dei cieli, della vita piena in lui: un banchetto di nozze. E noi siamo le damigelle d’onore… Non potrebbe esserci immagine più vibrante dell’attesa: a chi non è capitato, in quelle lunghe mezz’ore di ritardo ai matrimoni, di sbirciare con ansia l’angolo della strada da cui sarebbe comparsa l’auto addobbata della sposa? E quando scendeva, che festa, tutti a correre fuori dalla chiesa per vedere com’era vestita e applaudirla! Lo sposo che viene porta una bellezza di cui siamo certi, che, senza sapere quanto ancora potrà tardare, aspettiamo trepidanti.

Oggi ci viene ricordato che la vita cristiana è innanzitutto attesa: non siamo i sarti del vestito dello sposo, né i cuochi che preparano il banchetto, ma delle invitate d’onore che, quando la festa inizierà, avranno l’onore di sfilare nel corteo nuziale. È una bellezza che possiamo essere, ma non fare; seguire, ma non creare.

Forse allora l’olio non rappresenta una qualche virtù della quale alcune vergini sono in possesso e altre no, ma semplicemente la nostra disponibilità all’incontro, la “quantità” del desiderio di lui che proviamo nell’attesa. Come a dire, l’unica condizione per entrare veramente in pienezza nel banchetto è non porre condizioni, non stabilire paletti alla sua venuta, preferire l’ignoto che è lui al noto che potremmo procurarci noi.

Il Signore ci chiede di lasciarci andare all’incontro con lui nella realtà così com’è, anche a costo di rinunciare ai nostri paradigmi e alle nostre aspettative: non importa se arriverà troppo presto o troppo tardi, con quello che non ci aspettavamo o senza quello che ci aspettavamo. L’olio è la ferma fiducia che porta esattamente ciò di cui abbiamo bisogno, e che arriva – foss’anche in mezzo alla notte – esattamente nel momento migliore per noi.

Comunità Centro Poggeschi


Continua a leggere gli altri approfondimenti del giorno sul sito

Fonte: Get up and Walk – il vangelo quotidiano commentato

Articolo precedenteSr. Palmarita Guida – Commento al Vangelo del 9 Agosto 2021
Articolo successivodon Gabriele Nanni – Commento al Vangelo del 9 Agosto 2021